Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

Si comunica che con nota prot. n.6904 del 24.03.2020 il Ministero dell’Istruzione ha trasmesso l’Ordinanza Ministeriale n. 183/2020, concernente le operazioni di mobilità del personale docente di religione cattolica per l’a.s. 2020/21.

Le domande di mobilità del personale in argomento, corredate dalla relativa documentazione, dovranno essere presentate dagli interessati al Dirigente Scolastico della scuola di servizio dal 13 aprile 2020 al 15 maggio 2020, attraverso l’utilizzo dell’apposita modulistica ministeriale.

Si allegano alla presente la nota prot. n.6904 del 24.03.2020 del Ministero dell’Istruzione, l’Ordinanza Ministeriale n. 183/2020 e la nota prot. n. 4594 della Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna.

Si comunica che in data 23/03/2020 è stata emanata l’Ordinanza Ministeriale n. 182 che disciplina la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’anno scolastico 2020/21 e determina le modalità di applicazione delle disposizioni del contratto collettivo nazionale integrativo concernente la mobilità del personale della scuola.

L’O.M. n.182 e i seguenti documenti concernenti la mobilità del personale docente, educativo ed ATA per l’anno scolastico 2020/2021 possono essere consultati ed acquisiti all’Albo online dell’Ambito Territoriale Scolastico di Cagliari all’indirizzo http://www.uspcagliari.it/2020/03/25/news-736/

1) O.M. 23 marzo 2020 n. 182;

2) Nota M.I. n. 6904 del 24/03/2020;

3) C.C.N.I. concernente la mobilità del personale scolastico per gli anni relativi al triennio 2019/20, 2020/21, 2021/22 sottoscritto in data 6 marzo 2019;

4) Nota dell’Ambito Territoriale Scolastico di Cagliari n. 3541 del 25/03/2020;

5) Tabella di viciniorità per l’anno scolastico 2020/21.

La presentazione delle domande di mobilità, tramite la piattaforma “Istanze on line” presente sul sito del Ministero dell’Istruzione, rispetterà il seguente calendario:

  1. a) personale docente - termine iniziale per la presentazione delle domande di mobilità 28 marzo 2020, termine ultimo 21 aprile 2020;
  2. b) personale A.T.A. - termine iniziale per la presentazione delle domande di mobilità 1° aprile 2020, termine ultimo 27 aprile 2020;
  3. c) personale educativo - termine iniziale per la presentazione delle domande di mobilità 4 maggio 2020, termine ultimo 28 maggio 2020.

Si notifica a ciascuno dei dipendenti e dei collaboratori che lInformativa ai sensi del D.lgs. n.196/2003 e del Regolamento Europeo 679/2016, per il trattamento dei dati personali è stata inviata al rispettivo recapito mail.

Si invita a segnalarne la presa visione tramite e-mail all'indirizzo di posta istituzionale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I docenti e le docenti sono informati che sul sito web, nella sezione AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE/ALTRI CONTENUTI/PRIVACY, è stato pubblicato il provvedimento dirigenziale di designazione dell’unità organizzativa “docenti” quale incaricata del trattamento dei dati personali degli alunni necessari allo svolgimento della funzione di istruzione ed assistenza scolastica.

Le docenti e i docenti sono tenuti ad attenta lettura del provvedimento, inviato all'indirizzo di posta elettronica di ciascuno, al rispetto delle sue prescrizioni e alla segnalazione di presa visione secondo le modalità indicate nella circolare n. 245, che si allega.

 

Si trasmette in allegato la nota prot. n. 0003200 dell’Ambito Territoriale Scolastico di Cagliari che rammenta che, ai sensi dell’art. 20 del D.Lgs. 81/2008, il personale delle Amministrazioni e coloro che, a diverso titolo, operano presso le stesse, hanno l’obbligo di segnalare al datore di lavoro qualsiasi condizione di pericolo di cui vengano a conoscenza.

Da oggi alunni/e e docenti ancora non accreditati potranno accedere alla piattaforma di e-learning d’Istituto generando le proprie credenziali di accesso secondo le rispettive istruzioni pubblicate sulla Bacheca dell’applicativo di registro elettronico DidUp. Le vecchie credenziali restano valide.

Poiché la Bacheca di DidUp non ordina le comunicazioni in ordine cronologico di inserimento ma in ordine alfabetico del campo “CATEGORIA”, per individuare la immediatamente la comunicazione sull’attivazione generalizzata delle credenziali si dovrà immettere nel campo “CATEGORIA” il seguente testo: Comunicazioni del dirigente.

Nel campo “FILE” sarà possibile scaricare il file con le istruzioni, in cui si dà indicazione della procedura da seguire in caso di difficoltà di accesso alla piattaforma.

Approfitto dell’occasione per ringraziare i docenti che, senza particolare formazione istituzionale e in condizioni di oggettiva difficoltà, in gran numero stanno svolgendo attività didattica e non lasciano soli in questo frangente studentesse e studenti che, per parte loro, mi risulta che stiano facendo il loro dovere di svolgere i compiti assegnati e di attuare le attività richieste.

È un orgoglio per ciascuno di noi fare parte della comunità del Siotto.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, ha esteso all'intero territorio nazionale le misure di cui all'art. 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020.

Per quanto riguarda più direttamente la vita scolastica, la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado è estesa fino al 3 aprile 2020.

         Restano confermate le altre misure:

a) sono sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado;

b) la riammissione nei servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia infettiva soggetta a notifica obbligatoria ai sensi del decreto del Ministro della sanità del 15 novembre 1990, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 6 dell’8 gennaio 1991, di durata superiore a cinque giorni, avviene dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga alle disposizioni vigenti;

c) i dirigenti scolastici attivano, per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità.

 

La lotta per contenere il virus COVID-19 si vince soltanto se ognuno di noi si fa carico della responsabilità di adottare consapevolmente e con rigore le disposizioni del DPCM 9 marzo 2020, per il bene del Paese e di ciascuno di noi. Nessuno è immune.

Si raccomanda pertanto di evitare ogni spostamento salvo i casi consentiti.

In allegato la circolare interna n. 235 e i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 e del 9 marzo 2020, per un'attenta lettura.

Si comunica che i corsi di lingua inglese per certificazione Cambridge adulti attivati nel nostro Istituto sono sospesi nell'ambito delle misure di contenimento del contagio da virus COVID-19.

Il referente del progetto, prof. Fabrizio Orrù, provvederà a tenere i contatti con corsiste/i iscritti ai corsi e ad informarli di ogni eventuale novità riguardo la riattivazione delle lezioni e alle relative modalità.

Il Liceo Siotto Pintor si sta attivando (si veda la circolare n. 229 del 5 marzo scorso e la corrispondente comunicazione sul sito web d’Istituto) per mettere in condizione docenti e studenti di proseguire l’attività didattica con modalità a distanza nel periodo di sospensione imposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020.

         Desidero ringraziare pubblicamente i docenti che già si sono adoperati per individuare le piattaforme più congeniali alla propria didattica e che stanno fornendo agli alunni materiali, lezioni, esercizi e in generale supporto didattico. In questo momento difficile, più che mai, i docenti sono stati di esempio.

         Per coordinare e comunicare ordinatamente a famiglie e studenti le attività di didattica a distanza e per equilibrare i carichi di lavoro degli alunni, i docenti dovranno annotare sul registro elettronico le attività svolte e i compiti assegnati, secondo la seguente procedura:

  • Non firmare la propria presenza sul registro elettronico;
  • Annotare quotidianamente, nel rispetto del proprio orario settimanale, le attività svolte e i compiti assegnati.

 Soltanto tali modalità consentono ai docenti di tenere conto dei compiti assegnati dagli altri insegnanti.

I docenti possono eventualmente servirsi della sezione “Bacheca” nel registro elettronico per inserire materiali didattici di vario genere.

In alternativa alla sezione “Bacheca” di DidUp, è disponibile la piattaforma di e-learning (Moodle) dell’Istituto (accessibile dal sito web della scuola) che è lo strumento consigliato dalla scuola anche per la sua completezza. I docenti componenti del Team per l’Innovazione digitale, proff.ri Bullita e Garau, stanno predisponendo le credenziali di accesso e la formazione dei gruppi-classe per docenti e studenti delle classi non ancora inserite in piattaforma. A breve, sia sul sito istituzionale sia sul registro elettronico, sarà data comunicazione delle modalità per il primo accesso.

Per la sua estrema praticità, si segnala, in alternativa, l’applicativo Google Classroom.

Le comunicazioni inviate online dovranno attenersi alla normativa sulla privacy. Si raccomanda inoltre di siglare ogni comunicazione almeno con la materia e la classe, in quanto gli utenti segnalano di aver ricevuto note prive di ogni riferimento (come accade per quelle inviate in automatico dall’area “Comunicazioni” del registro elettronico).

È un dovere mantenere il senso della continuità della scuola, anche in questa situazione di sospensione per forza maggiore, e continuare il proprio insostituibile ruolo di comunità educante. È un dovere per gli studenti svolgere i compiti assegnati e ad attuare le attività richieste.

L’INVALSI comunica che, a seguito delle disposizioni di cui all’art. 1, comma 1, lettera d) del DPCM del 4 marzo 2020 (sospensione delle attività didattiche su tutto il territorio nazionale fino al 15 marzo 2020) anche le prove INVALSI 2020 per l’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado dovranno essere riorganizzate.

Sono perciò rinviate le prove fissate per le classi quinte a partire dal 9 marzo prossimo e già comunicate con le circolari interne nn. 186 e 187 del 10 febbraio scorso.

Questo Ufficio comunicherà quanto prima agli studenti e alle loro famiglie, per mezzo del sito istituzionale, le nuove date per la somministrazione, diverse per la classi-campione e per quelle non campione.