Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

La prossima Assemblea di Istituto si terrà giovedì 18 febbraio 2016 col seguente o. del g.:

  • Problematiche scolastiche;
  • Unioni civili con intervento di esperti.

L’ingresso a scuola avverrà usualmente alle ore 8,15 e, dopo l’appello e la giustificazione delle assenze dei giorni precedenti nelle rispettive aule, le studentesse e gli studenti lasceranno le loro aule per recarsi autonomamente e in modo ordinato, in Aula Magna dove si terrà l’Assemblea.

 

                    Viene richiesto alle studentesse e agli studenti, anche se maggiorenni, di comunicare in famiglia: data, luogo e modalità di svolgimento dell’Assemblea, con l’avvertenza, già nota all’atto di iscrizione, che l’assemblea si svolge in regime di autodeterminazione delle studentesse e degli studenti, contemplando, perciò, il mancato ingresso, la libera circolazione in tutti i locali dell’Istituto, la libera uscita dall’Istituto e il non rientro, anche prima del termine dell’orario delle lezioni, con l’esonero dell’Istituto da ogni responsabilità al riguardo.

 

Lo svolgimento dell’Assemblea implica un comportamento e modalità d’uso dei locali ineccepibili, con particolare riferimento alle responsabilità individuali delle/dei partecipanti in ordine alla sicurezza, all’igiene e alla salvaguardia del patrimonio.

 

                    A tal proposito si ricorda l’assoluto divieto di introdurre e consumare, nell’Aula Magna, cibi e bevande, nonché l’assoluto divieto di fumo. Rilevo a tal riguardo che talvolta dopo l’ingresso in Aula Magna delle studentesse e degli studenti viene giustamente lamentato dai collaboratori scolatici il ritrovamento di una spropositata quantità di rifiuti,: cosa del tutto incompatibile con comportamenti minimamente rispettosi dello spazio concesso. E compito del Comitato studentesco garantire il rispetto dei locali scolastici. Il rispetto di tali prescrizioni è condizione necessaria alfine di non dover inibire l’uso dell’Aula Magna. I responsabili al termine dell’assemblea dovranno effettuare un controllo sullo stato dell’Aula Magna.

 

Le/I Collaboratrici/ori Scolastiche/ci assicurano la vigilanza.

 

Il Dirigente Scolastico

Peppino Loddo